Fisiognomica vendicata

Se andate sull’articolo di Wikipedia, questo si apre dicendo che la fisiognomica è una disciplina pseudoscientifica. Ovviamente ciò è frutto delle povere menti bigotte di chi ha scritto l’articolo, perché se la fisiognomica è pseudoscienza lo sono anche la psicologia e buona parte della biologia, ovvero tutte quelle leggi che non possono essere scritte in matematica esatta (o ragionevolmente approssimata).

L’articolo prosegue:

…La fisiognomica scientifica, che sostiene una qualche correlazione statistica tra le caratteristiche fisiche (in particolare del viso) ed i tratti caratteriali a causa delle preferenze fisiche di una persona dovute al comportamento corrispondente. La correlazione è dovuta al rimescolamento genetico. Questo tipo di fisiognomica trova fondamento nel determinismo genetico del carattere.

Determinismo genetico è ovviamente una formulazione sbagliata, perché se esiste una correlazione statistica allora, mio caro Watson, questa non è deterministica ma probabilistica.

;

Larsson et al., 2007 hanno condotto uno studio in cui si chiedevano se alcuni aspetti morfologici dell’iride umano potessero correlarsi con alcune tendenze di comportamento. La risposta è sì, anche se le correlazioni, come era da prevedersi, sono molto basse (R = 0.10-0.15).

La figura è da interpretarsi così:

  • Quelle formazioni a mandorla contrassegnate con 1 sono state correlate con calorosità, fiducia, in generale emozioni positive.
  • I pigmenti 2 non sono correlabili a niente (così come il colore degli occhi, tanto per dire).
  • Quelle cose 3 che gli autori chiamano furrows (rughe?) si correlano con impulsività.

Onestamente sti benedetti autori potevano mettere qualche immagine in più, che così imparavamo a leggere gli occhi. Mah.

Commenta