Da una rivista di nuova edizione, Europaitalia, leggo qualcosa da far venire i sudori freddi alla nostra migliore elite intellettuale. Le dodici stelle che compongono la bandiera dell’Unione Europea non sono – come si racconta ai bambini – il primo nucleo di dodici stati o i dodici mesi dell’anno; sono invece, nello spirito degli ideatori, le dodici stelle che circondano il volto della Vergine Maria nella visione dell’Apocallise di Giovanni. “Sul palazzo dell’Ecumenismo laico della nuova Europa sventola la bandiera mariana”.

Commenta