Lugete Veneres Cupidinesque. Non è morto nessun passero, ma piangete lo stesso. Una volta parcheggiavo la macchina su delle belle strisce zebrate, su delle strisce che non servivano a nulla perchè questa non è un’arteria a scorrimento veloce ma che comunque con la loro autorità distoglievano i meno impavidi dal violare il loro sacro territorio. Ora non so chi e non so per quale motivo, probabilmente per dare lavoro a una ditta di mattonelle, hanno deciso di rialzare tutto e farci un marciapiede. Che non è neanche un marciapiede, perchè è qualcosa di quadrato, una protuberanza dell’aiuola, non so come definirla altrimenti. E i lavori durano da un mese, in quell’aborto di opera pubblica, senza capire cosa scavino a fare. Mi incatenerò per la liberazione di quello spazio, o farò un attentato.

7 pensieri su “nessun titolo

  1. che poi cosa ti lamenti che non puoi piu parcheggiare….

    scusa quel posto era riservato alla polizia!!!

    cosa ti lamenti

    trasgressore di leggi!!!

  2. intanto mi ricordavo che era dei carabinieri ma ho scritto polizia non so perchè..

    mmmm non ti permetteresti mai vero???

    non vale riconoscermi anche se non scrivo il nome :P

    come fai a riconoscermi??

    mi leggi nel pensiero ho capito.

    tipo a latino.

  3. ma che bravo ragazzo!!!!

    chi mai ti copierebbe??????

    un altro fuorviato mentale :P

    guarda che anche se sto male posso romperti lo stesso!!

Commenta