IL LIVE 8 E I SUOI SLOGAN.
DEMAGOGICI E DISATROSI.

Ho trovato un formidabile post che spiega molto bene il problema degli aiuti che non aiutano. Davvero bello e sintetico.
Le reazioni sui quotidiani di oggi: c’è il Manifesto che coglie l’intervento di Gates sul palco di Londra per un pessimo attacco anticapitalistico, per poi alla fine condividere gli "obbiettivi" del live 8, dicendo solo che quella del concerto è una via borghese e inefficace, mentre bisogna andare tutti a Edimburgo a manifestare; il Riformista fa un discorso interessante, al di là della stupidaggine che è sorprendente che queste star appoggino idee dei no-global, cioè il capolavoro di Blair che con questa mossa e con il suo piano di aiuti all’Africa ha dato un immenso colpo alla botte, tralaltro schierandosi contro monsieur Chirac, protezionista e oppositore alla guerra in Iraq a suo tempo. Una mossa formidabile per guadagnare un po’ di popolarità di cui è tanto bisognoso.

Bene, vi lascio alla lettura del post sopra che merita proprio e non avrei nulla da aggiungervi, e comunque sono troppo stanco ora. Goodnight.

Commenta