Preghiera 14/08/2006
San Lorenzo, non ho parole per definire il tuo miracolo di stanotte. Erano anni che non mi mettevo a guardare le stelle cadenti e ormai mi dava sui nervi solo tentarci, tanto è impossibile trovare un posto non sfiorato dal maledetto inquinamento luminoso. Il tuo black out provvidenziale ha fatto tirare fuori lo sdraietto persino a me, per ammirare la più bella notte stellata che mi ricordi. Insomma, alla fine sedici.

Commenta